“Losanga for Dummies”, ovvero: la costruzione del vostro primo mini-aquilone illustrata passo-passo.

Questo aquilone è stato realizzato in occasione di un incontro con alcuni alunni delle Scuole Elementari, nel mese di Maggio 2002: le parti che costituiscono il modello hanno quindi dimensioni tali da poter essere facilmente manipolate anche da bambini di 6-7 anni.
Le foto illustrano l'assemblaggio dei vari elementi e non la loro realizzazione a partire dalla “materia prima”: anche se dalle foto è possibile desumere tutte le informazioni necessarie, ci sembra giusto riportare un elenco del materiale utilizzato.
Le operazioni che prevedono l'utilizzo di lame o altro oggetti affilati/appuntiti dovrebbero essere effettuate da un adulto.


AvantiMateriale necessario per la realizzazione della Losanga



  • Una matita o un pennarello colorato;

  • Un righello;

  • Una squadra;

  • Un paio di forbici;

  • Un taglierino (attenzione, quando lo utilizzate!)

  • Uno spiedino in bambù, da cui si ricaveranno le stecche nel seguente modo: tagliare la parte appuntita per evitare che qualcuno possa farsi del male; dividere a metà, in senso longitudinale, lo spiedino (rimuovere eventuali schegge); segnare il punto medio di una delle due stecche così ottenute e “bilanciarla”, togliendo con la lametta piccole quantità di materiale dall'estremità più pesante, finchè la stecca non sarà in grado di rimanere in equilibrio attorno al suo punto medio (verificate poggiando la stecca su un dito).
    Terminata questa operazione, segnare con la matita la stecca bilanciata, così da poterla facilmente riconoscere

  • Un foglio di carta velina colorata, da cui ricavare un “diamante” (vedi foto 1) avente le diagonali lunghe almeno quanto le stecche. E' importante che le diagonali siano perpendicolari e si intersechino a circa 1/6 della lunghezza di una stecca (quindi dovrete usare righello e squadra).
    Se prevedete di costruire una gran quantità di aquiloni vi sarà utile ritagliare la sagoma da un cartoncino rigido ed usarla come modello per tutte le altre.

  • Un rotolo di nastro adesivo trasparente;

  • Due anelli autoadesivi di rinforzo (quelli che si usano per i fogli bucati da inserire nei raccoglitori)

  • Una spagnoletta di filo di cotone (o poliestere) n.50.

  • Un anello di plastica di circa 1 cm di diametro (noi lo abbiamo trovato in merceria)

  • Due strisce di carta crespa (colori a scelta) di circa 1x100 cm, che fungeranno da code.



AvantiPrima parte : La preparazione della vela

1 – Fissare la vela al piano di lavoro

2 - Applicare la controventatura

3 - Su tutti i lati della vela!

4 – Staccare la vela dal piano di lavoro...

5 - Delicatamente!

6 – Tagliare il nastro in eccedenza

7 - La vela è pronta


AvantiRitorna